Argomenti
Storia del borgo 1892
Introduzione storica 1983
Primi insediamenti 1358
Divisione da Modena 1822
Nascita del Santuario 1833
Elevazione a parrocchia 1842
S.Elia 1839 +1900
M. Contri 1841+1910
P. Angelo 1810
Capomastro Zamboni 1836
Scuola
Trivelle
Unmig
Reno Centese su You tube
Siti correlati
Allagamenti
e-mail me


Padre ANGELO RAGAZZI
Francescano

Nacque a Ferrara il 9 aprile 1810 da Tommaso e Maria Fabbri. Al fonte battesimale gli fu dato il nome di Luigi.
Fece gli studi ginnasiali e liceali sotto la direzione dei Padri Gesuiti. Già si era iscritto all'università di Ferrara per laurearsi in scienze matematiche, quando decise di lasciare la famiglia per diventare figlio di S.Francesco tra i Minori osservanti di Bologna. Il 9 agosto 1832 fece la professione dei voti. Studiò a Ferrara e a Reg­gio Emilia e gli venne dato l'incarico di insegnare Belle Lettere. Fu guardiano nei conventi di Bologna e di Cento, ove dimorò per molti anni.

Si dilettava di comporre poesie, e ne pubblicò qualcuna. Ma i suoi pensieri erano rivolti soprattutto all'architettura di cui era un cultore appassionato e tenuto in atta considerazione.

Moltissimi sono stati i suoi lavori ma noi non conosciamo che i seguenti:
I. S.Pietro in Cento: tre altari colle rispetive ancone. Ornamenti di pilastre ioniche e cornici ci.
II. S.Biagio in Cento: Ancona ed altare della B.V. delle Grazie.
III. La facciata della Madonna detta della Rocca e il piccolo campanile.
IV. Il Nicchio della B.V. presso la Porta di Pieve.
V. Le quattro facciate del palazzo comunale di S. Agostino.

VI. Alla Galeazza Pepoli nel centese: Facciata e prolungamento della Chiesa.
VII. Chiesa, coro, convento e collegio delle Mantellate in Galeazza Pepoli.
VIII. Alla Palata nel centese: tempietto ottagono sostenuto da colonne.
IX. Alle Caselle: Ancona ed altare maggiore.
X. A Reno Centese: Altare maggiore, non ancora eseguito. La Cappella della B.V. del Buon Consiglio, eretta dalle fondamenta. Sopra i quattro archi il P.Angelo aveva designato un catino.
XI. A Penzale: facciata della chiesa parrocchiale e tre altari.
XII. A Ferrara in S.Spirito: altare maggiore in legno con l'ornamento dei candelieri solenni. Cappella del Santissimo.
XIII. Alle Grazie fuori di Rimini: ancona delta B. V. delle Grazie.
XIV. A Carpi in S.Nicolò: altare maggiore.